3
Il difensore del Sassuolo, Paolo Cannavaro ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia ha sottolineato la grande accoglienza che gli tributato il San Paolo in occasione della sfida contro il Napoli: "Credo sia tra le vittorie più belle della mia carriera, sono emozionato, sono andato via giusto per non piangere, ero contento ma affranto allo stesso tempo, ringrazio di cuore lo stadio e la gente di Napoli, andare via e restare nel cuore della persone capita a pochi, io mi tengo stretto questo privilegio".

Sulla sconfitta Cannavaro ha aggiunto: "Oggi un buon Sassuolo, il Napoli sul 3 a 1 giustamente ha pensato a mercoledì, ha fatto una gara intelligente, e credo sia stata una gara gradevole. Questa squadra sfiora la perfezione? Io dico che è la perfezione, non la sfiora, ti avvolge, ti dà i suoi ritmi, una squadra completa, l'unico neo sono le tante competizioni, utilizzare sempre gli stessi alla lunga potrebbe danneggiare questo giocattolo perfetto, speriamo di no. Sul City? Si affronteranno la prima della classe inglese contro la prima italiana, il nostro calcio è sempre stato tra i migliori, il Napoli non deve pensare al City ma pensare a fare il Napoli, così facendo credo ci possa uscire un risultato positivo".