Commenta per primo
"Tutto fa piacere ma ritengo che il Sassuolo si sia mosso nel modo giusto nei miei confronti, è anche probabile che rinnovi". Eusebio Di Francesco, oggi a Chieti per ricevere il premio "Peppino Prisco", prova a fare chiarezza una volta per tutte sul suo futuro nonostante le voci che lo accostano a panchine come quelle di Milan o Fiorentina. "Ho già una bella panchina che è quella del Sassuolo - sottolinea il tecnico dei neroverdi - Sono 20 gli allenatori fortunati a lavorare in serie A e io sono uno di questi. Ho un contratto che ho intenzione di rispettare e magari prolungare, con una società che ha grandi ambizioni e un progetto alle spalle. Più che il blasone, mi interessa una società che ha un'idea da portare avanti e sotto questo punto di vista oggi il Sassuolo è una delle prime in Italia". Eusebio ricorda poi Prisco: "era simpaticissimo, tirava fuori il sorriso a tutti cercando di togliere l'esasperazione che c'è nel calcio".