1
Gaetano Fedele, agente del difensore Paolo Cannavaro, afferma a Radio Kiss Kiss: 'C'era un periodo in cui a Napoli non gli veniva perdonato nulla. Se Paolo avesse fatto gli errori di Albiol e Koulibaly, che pure possono capitare, si sarebbe andati ben oltre le critiche... Il fatto che ai napoletani venga perdonato poco è quasi fisiologico, del resto il detto nessuno è profeta in patria è noto da duemila anni...'.