Commenta per primo
Scamacca è ufficialmente un giocatore del West Ham. Lunedì pomeriggio l’attaccante azzurro è partito per Londra, dove ha completato le visite mediche e firmato il contratto con gli Hammers. Nelle casse del Sassuolo entreranno 36 milioni più ulteriori 6 milioni di bonus, con l’aggiunta del 10% sull’eventuale sua rivendita. Ma l’azzurro non è il primo giocatore ad approdare nella squadra di Londra e neanche l’italiano più caro della storia della Premier League.
 
WEST HAM E ITALIA - Il classe ’99 sarà l’ottavo italiano della storia a giocare con la maglia del West Ham. Solo due di questi otto sono riusciti a lasciare un segno, anche importante, con gli Hammers e sono Angelo Ogbonna e Paolo Di Canio. Quest’ultimo, con 50 gol in 138 presenze in tutte le competizioni, è stato capace di entrare nel cuore dei tifosi rendendolo un giocatore indimenticabile, mentre il difensore ex Juventus e Torino, pronto ora ad accogliere a Londra il connazionale ormai ex neroverde, può vantare ben 200 presenze con la maglia degli Irons. Ci sono poi Alessandro Diamanti e David Di Michele, i quali hanno militano in Inghilterra per una stagione, collezionando rispettivamente 30 e 34 presenze in tutte le competizioni, con Diamanti che ha anche raggiunto le quote di 8 gol e 6 assist. I restanti 3 giocatori non hanno avuto un’esperienza indimenticabile a Londra, anche perché tutti hanno trascorso solamente 6 mesi al West Ham e sono Nocerino, Borriello e Zaza.
 
COSTOSO – Davanti a Gianluca Scamacca c’è solo un giocatore per cui un club inglese ha speso di più. I nomi sono molti, da Rolando Bianchi a Pablo Osvaldo, passando per Fabio Borini e Manolo Gabbiadini. Il primo a toccare quota 20 milioni fu Alberto Aquilani, che nell’estate del 2009 passò dalla Roma al Liverpool allenato da Rafa Benitez. L’attaccante italiano più costoso, prima dell’acquisto di Scamacca, era Mario Balottelli, comprato dal Manchester City per 29,5 milioni di euro dall’Inter, nella stagione post triplete neroazzurro. Al primo posto, infatti, c’è un centrocampista e si tratta di Jorginho: il Chelsea lo prese dal Napoli per la cifra di 57 milioni di euro nell’estate del 2018, raggiungendo così Maurizio Sarri a Londra.