Commenta per primo

E' durato un'ora l'interrogatorio nella Procura federale del calciatore Stefano Ferrario, gia' ascoltato dal pool del procuratore Stefano Palazzi a marzo nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse relativa al filone di Cremona. ''Abbiamo ripetuto quanto detto nella precedente audizione'', ha detto l'avvocato di Ferrario. All'epoca il giocatore fece mettere a verbale che Alessandro Zamperini, prima di Lecce-Lazio del maggio 2011, gli disse che degli amici volevano mettere dei soldi sul match.