Cinque condanne e un patteggiamento. Si è concluso così il processo con rito abbreviato per gli scontri prima di Inter-Napoli del 26 dicembre scorso, che portarono alla morte dell'ultrà Daniele Berlardinelli.

LE CONDANNE - Mino Ciccarelli, capo del gruppo Viking, è stato condannato a tre anni e otto mesi di reclusione. Due anni e dieci mesi per Marco Piovella, "il Rosso" a capo dei Boys, tre anni ad Alessandro Martinol, ultrà del Varese e due anni e sei mesi per Francesco Baj e Simone Tira. Per Luca Da Ros, il tifoso interista che, collaborando, ha aiutato gli inquirenti nelle indagini, è stato invece accolto il patteggiamento a un anno e dieci mesi.