Il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin ha rilasciato un’intervista al quotidiano “La Stampa”, parlando anche degli scontri che hanno preceduto la semifinale di Champions League tra Liverpool e Roma e che hanno portato al grave ferimento di Sean Cox. Queste le sue dichiarazioni: “Il dibattito è continuo e vivo. Davvero, io non so se punire il club per l’azione imprevedibile di un folle qualsiasi cambierebbe la situazione. Bisogna che la giustizia ordinaria sia più severa con questi soggetti. Serve collaborazione. Per la partita con il Liverpool il governo italiano ha dato un grande appoggio, la polizia ha protetto i tifosi. Si deve fare così: allargare il tavolo del piano della sicurezza”.