Il presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta, parla del rendimento degli arbitri in questa prima fase della stagione: "C'è stato qualche errore in più rispetto a quello che ci saremmo aspettati. Società e arbitri sono alleati nella richiesta di un esame dell'argomento tecnologia".

"Ci sono state critiche, più o meno aspre. Siamo nell'ordine delle cose: gli arbitri ci chiedono di considerare complessivamente l'andamento di una stagione, ma a loro dico che non bisogna prendersela troppo per singole critiche - aggiunge Beretta a Gr Parlamento -. L'importante è avere un dialogo costruttivo nel rispetto dei ruoli, degli interessi, degli investimenti e della qualità complessiva del prodotto. Ovviamente abbiamo bisogno di squadre e calciatori, ma la direzione arbitrale autorevole e serena è una componente importante".

"Noi e gli arbitri - conclude il presidente della Lega - possiamo lavorare affinchè i direttori di gara siano aiutati da tecnologie che consentirebbero di giudicare in maniera più serena e oggettiva. Dobbiamo chiarire che società e arbitri sono alleati nella richiesta di un esame dell'argomento tecnologia".