Commenta per primo

Ufficializzati dalla Lega Calcio gli orari di inizio delle gare del campionato per la stagione 2011-2012: sabato ore 18 (1 anticipo), sabato ore 20.45 (1 anticipo), domenica ore 12.30 (1 anticipo), domenica ore 15 (6 gare), domenica ore 20.45 (1 posticipo).

I turni infrasettimanali in programma nella quarta giornata di andata (21 settembre), nella nona giornata di andata (26 ottobre), nella seconda giornata di ritorno (1 febbraio 2012), nella 13esima giornata di ritorno (11 aprile 2012) e nella 17esima giornata di ritorno (2 maggio 2012) si disputano mercoledì con inizio alle ore 20.45 (8 o 9 gare), con un posticipo giovedì alle ore 20.45 e, ove consentito dal calendario, un anticipo martedì alle ore 20.45.

La 1a giornata di andata si disputa domenica 28 agosto con inizio alle ore 20.45 (7 gare), con due anticipi sabato alle ore 18 e alle ore 20.45, e un anticipo domenica alle ore 18.

La 17esima giornata di andata si disputa domenica 8 gennaio 2012 con inizio alle ore 15 (5 gare), con tre anticipi sabato alle ore 15, alle ore 18 e alle ore 20.45, un anticipo alla domenica alle ore 12.30 e un posticipo alle ore 20.45.

In occasione della settima giornata di ritorno, in programma domenica 4 marzo 2012, saranno anticipate al sabato solo le eventuali gare delle società impegnate nel successivo turno di Uefa Champions League (gare di ritorno degli ottavi di finale). Di conseguenza, in caso di mancata programmazione al sabato di uno o di entrambi gli anticipi, si disputeranno un posticipo la domenica con inizio alle ore 19 e/o un posticipo il lunedì alle ore 20.45.

La 12esima giornata di ritorno si disputa sabato 7 aprile 2012, con inizio alle ore 15 (8 gare), con due posticipi rispettivamente alle ore 19 e alle 21. Eventuali posticipi a domenica 8 aprile 2012 saranno fissati per le società impegnate il giovedì precedente nelle gare di ritorno dei quarti di finale di Uefa Europa League.

La 19esima giornata di ritorno si disputa domenica 13 maggio 2012, con inizio alle ore 20.45 (10 gare in contemporanea). Tuttavia, in conformità alle previsioni regolamentari interne, le 10 gare potranno essere disputate in più blocchi, fino a un massimo di tre in due giorni, nel caso non si renda necessaria la contestualità di tutte le gare.