6
Scudetto bianconero a quota 1,40. Si allontana l’Inter, che passa da 2,75 a 3,00 dopo il pareggio con l’Atalanta, che va da 51,00 a 46,00. Avanti anche la Lazio (da 9,50 a 8,50) L’ultimo weekend di Serie A ha consegnato alla Juventus il titolo di Campione d’Inverno e alla Lazio il record storico di dieci vittorie consecutive in Serie A dopo l’1-0 ai danni di un Napoli a cui, invece, la chiusura del girone di andata consegna ufficialmente una crisi di classifica. L’Inter, impattando in casa contro l’Atalanta, cede il passo ai bianconeri sia in classifica sia sulla lavagna dei bookmakers, dove diminuiscono le probabilità di vincere lo scudetto. Se, infatti, fino a venerdì scorso si quotava a 2,75 il diciannovesimo titolo di Campione d’Italia per i nerazzurri, questa mattina la lavagna segna 3,00, e ciò mentre per la Juve si passa da 1,50 a 1,40. Chi fa un passo avanti nelle previsioni degli analisti, oltre alla Lazio che va da 9,50 a 8,50 in 72 ore, è proprio l’Atalanta, che acciuffando gli uomini di Conte a San Siro, passano da quota 51,00 di venerdì a quota 46,00 di questa mattina: un traguardo che, per quanto lontano, è pur sempre più vicino che per la Roma, anch’essa a 51,00 venerdì scorso, ma sprofondata a 67,00 dopo essere stata fermata in casa dalla Juve. A proposito di profondità, il baratro più clamoroso lo si nota leggendo la quota scudetto per il Napoli: venerdì i partenopei Campioni d’Italia si giocavano a 151,00, ma dopo questo turno, la lavagna segna un lapidario 751,00.