27
Si è aperta oggi la 26esima giornata di Serie A, con la sfida salvezza tra lo Spezia e il Benevento, le due squadre che la scorsa stagione hanno brillato in Serie B. Da una parte Italiano, ko contro la Juventus nell'ultimo turno ma uscito comunque a testa alta dall'Allianz Stadium, dall'altra Inzaghi, che non vince dal 6 gennaio. Partono forte le Streghe, che infatti trovano il vantaggio con Gaich, bravo a sfruttare al meglio un errore della difesa ligure e bucando Zoet. Nella ripresa, però, solo Spezia: prima la traversa di Gyasi, poi il gol in mischia di Verde e infine un'altra traversa di Erlic. Muovono la classifica entrambe, portandosi a 26 punti. Ma il Benevento non sa più vincere. 

 

UDINESE-SASSUOLO - Prosegue l'ottimo momento dell'Udinese, al quarto risultato utile consecutivo: un gol di Llorente nel finale di primo tempo e un piattone di Pereyra al 93' permettono alla squadra di Gotti di dare continuità all'ottimo pareggio di San Siro, salendo a -4 proprio dal Sassuolo, a secco di gol per la prima volta dopo 13 partite.