Commenta per primo

L'Inter si rituffa in Champions League per dimenticare le delusioni del campionato, dove le ultime due sconfitte con Napoli e Catania l'hanno fatta precipitare in piena zona retrocessione. Martedì sera i campioni del mondo uscenti sono impegnati sul campo dei campioni di Francia del Lille.

Il palcoscenico europeo fornisce l'occasione per vedere all'opera due giocatori già accostati ai nerazzurri in chiave mercato: Moussa Sow e soprattutto Eden Hazard. Il primo è un attaccante senegalese di 25 anni, capocannoniere dell'ultimo campionato francese con 25 gol, già andato a segno nelle prime due giornate di Champions contro Cska Mosca e Trabzonspor. Nei mesi scorsi si era parlato di un suo possibile acquisto in collaborazione con il Genoa.

Ancora più interessante è Eden Hazard, giovane talento belga classe 1991. In campo andrà in scena un'affascinante sfida a distanza tra numeri 10 con Wesley Sneijder: i due potrebbero rappresentare il presente e il futuro dell'Inter. Sponsorizzato dal figlio del presidente Moratti, il miglior calciatore della Ligue 1 ha però già attirato l'attenzione di diversi altri estimatori, su tutti Wenger, pronto a tutto pur di portarlo all'Arsenal.