Calciomercato.com

SOLO INTER, Bagni: 'Mazzarri l'uomo giusto. Thohir? Moratti è un'altra cosa'

SOLO INTER, Bagni: 'Mazzarri l'uomo giusto. Thohir? Moratti è un'altra cosa'

  • Marco Gentile
Per la consueta rubrica SOLO INTER ha parlato un ex calciatore, di ruolo centrocampista, come Salvatore Bagni che ha vestito la maglia nerazzurra dal 1981 al 1984 conquistando una Coppa Italia. In esclusiva per Calciomercato.com, Bagni ha parlato dell'Inter di Mazzarri, della possibilità che i nerazzurri giungano al terzo posto e di Massimo Moratti:

Bagni, le piace l'Inter di Mazzarri?
"Sì, mi piace. Anche se ci voleva poco dopo le ultime stagioni. La squadra mi pare quadrata, la rosa è più completa e di qualità. I nerazzurri hanno tutte le carte in regola per far bene in questa stagione".

Questa sera  arriva l'Atalanta che espugna il Meazza da due stagioni consecutive:
"L'Atalanta è una squadra che a me piace molto, gioca un bel calcio e forse ha anche raccolto meno di quanto ha seminato in queste prime tre giornate. Non sarà facile per i nerazzurri contro gli uomini di Colantuono che giocano un calcio veloce e ordinato".

Sulla maturazione di Kovacic Mazzarri ha dei meriti?
"Certo che Mazzarri ha dei meriti ed io non ho mai capito e non capirò mai che fretta si ha di giudicare un calciatore del '94 che è arrivato da un calcio diverso ma è pure sempre un giovanissimo che doveva guadagnarsi la fiducia del tecnico ed un posto da titolare. Mi sembra un bravo ragazzo che lavora in maniera seria. Ecco perchè anche i giovani italiani non esplodono subito, si ha troppa fretta, dopo tre partite si pensa che diventino già dei veterani"

Un giudizio tecnico su Icardi:
"Icardi per me è fortissimo, ha tutto per sfondare. E' positivo, strafottente, gioca e calcia bene con entrambi i piedi, ha forza fisica, stacco di testa, ha tutto. Anche lui è giovanissimo, forse è più maturo di Kovacic ma l'Inter fa bene a puntare su due giocatori del genere".

Ci dia un giudizio su Mazzarri, è l'uomo giusto anche in futuro?
"Io dico sempre che se ti affidi ad un allenatore di esperienza come Mazzarri per ricostruire una squadra questo è un percorso lungo e devi avere fiducia. Walter ha sempre ottenuto risultati ed ha fatto sempre bene. Dopo un anno che sei arrivato nono non puoi aspettarti di vincere e lui è riuscito ad arrivare al quinto posto. Chiaro che si deve migliorare sempre, credo sia la persona giusta e farà sicuramente meglio dell'anno scorso".

Cosa ne pensa dell'operato di Thohir?
"Non lo conosco, conosco bene Moratti e posso parlare di lui che era tifoso e ha fatto tutto per il bene dell'Inter ed è questa l'unica cosa che interessa. Thohir sta facendo bene ma per lui prima arrivano i conti e poi la maglia, per Moratti era il contrario e questo per i tifosi era basilare".

L'Inter arriverà al terzo posto?
"Non lo so ma ha la possibilità di farlo. I nerazzurri sono superiori al Milan e alla Fiorentina ma al Napoli non so. Sarà una lotta Inter-Napoli per il terzo posto".

Giusto confermare Ausilio? E chi comprerebbe a gennaio?
"Giustissimo perchè ha lavorato bene, Piero è un uomo della società e ha meritato questo riconoscimento con il lavoro svolto sul campo. Poi vedremo a fine anno dove sarà arrivata la squadra ma per il momento è giusto proseguire così".

 

Altre notizie