Calciomercato.com

Nuovo stadio Firenze:| Ne parla il sindaco Renzi

Nuovo stadio Firenze:| Ne parla il sindaco Renzi

  • Luca Cellini

'Quando sono arrivato in Comune ho seguito il progetto Cittadella e per la sua realizzazione ho pensato all'area di Castello. Un'area che si prestava bene e aveva tanti fattori positivi. Poi quell'area per mille motivi è incasinata in vicende giudiziarie. Siccome Castello è sostanzialmente saltata per almeno dieci anni, e siccome la necessità di un intervento sullo stadio non può aspettare trent'anni, abbiamo fatto un accordo con la Fiorentina per fare tutti insieme la convenzione, con la società viola che ha dato più soldi al Comune, e si è messo la parola fine ai campini dopo 29 anni'. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi, ospite di Radio Toscana, è tornato a parlare della realizzazione di un nuovo stadio in città .

'Parlando con Mihajlovic ho capito l'importanza dei campini, ed è una cosa che appartiene alla categoria della concretezza - ha aggiunto il primo cittadino di Firenze -. Tramontata l'idea Cittadella, abbiamo pensato di come realizzare un nuovo stadio per la Fiorentina. Il nuovo stadio della Juventus, che è partita sedici anni fa, è veramente bello, e noi non possiamo essere meno di altri, soprattutto verso una squadra di cui siamo rivali. Una soluzione per il nuovo stadio non può essere improvvisata. La prima alternativa è che si rimetta a posto lo stadio Franchi investendoci parecchi soldi, anche per coprirlo; la seconda è un'ipotesi che riguarda il complesso pubblico della Mercafir, totalmente a disposizione del Comune. All'assemblea dei cento luoghi, il 28 settembre, annunceremo la ristrutturazione della Mercafir. Una parte verrà migliorata per una maggiore efficienza del mercato, per l'altra parte, 25-30 ettari, ci sono tre ipotesi: un'area più o meno uguale a quella dove la Juventus ha realizzato lo stadio a Torino'.

Altre notizie