174
Il premier Viktor Orbán ha proposto di giocare in Ungheria la Supercoppa italiana. Un'idea che i vertici italiani stanno valutando, anche se, fa sapere La Repubblica, c'è chi sarebbe contrario alla soluzione per motivi politici, presidente della Lega Serie A Casini compreso. A essere favorevoli a giocare in Ungheria, invece, sono Milan e Inter, che si risparmierebbero volentieri un viaggio di più di 5mila chilometri per arrivare a Riyad, in Arabia Saudita. 

L'IMPIANTO - Orban, da sempre appassionato di calcio, ha messo sul piatto otto milioni di euro per far giocare le due squadre alla Pancho Aréna di Felcsút, una cittadina di quasi 2000 abitanti nella quale c'è un impianto da 4000 posti. 35 km da Budapest, lì Orban è cresciuto e nel 2012 ha fatto iniziare i lavori per la costruzione dello stadio inaugurato due anni dopo. Più posti allo stadio che abitanti della città, per questo nel giorno dell'inaugurazione una parte di popolazione ha manifestato per condannare la costruzione della Pancho Arena - chiamato così in onore di Puskas - considerato un "monumento alla corruzione e alla megalomania". Orban ha fatto la sua proposta, l'Italia ci pensa.