Commenta per primo

'Chissà che squadra di matti sarebbe stato il Brasile di quest'anno con Edmundo insieme a Felipe Melo...'. Esordisce scherzando e ricordando l'ex compagno in viola, Andrea Tarozzi, ospite ai microfoni di Radio Toscana.

'Argentina e Brasile fuori dalle semifinali è un risultato sorprendente, trovarli fuori adesso fa un po' impressione, ma ho visto le squadre europee fare molto bene, a parte l'Italia - ha proseguito l'attuale team manager del Sassuolo -. La Fiorentina, prima che Allegri andasse al Milan, credo che un contatto con lui l'abbia avuto. La voce c'era e la scelta della società rossonera è stata inevitabile. Se non ci fosse stato il Milan ma la Fiorentina, l'avrebbe sicuramente accettata. Mi aspetto dalla squadra viola comunque un bel campionato, perché ha scelto un allenatore giovane che psicologicamente è molto preparato. Io al Milan? C'è un sondaggio del club rossonero nei miei confronti. A tutt'oggi sono libero, ma rimarrei a Sassuolo qualora l'ipotesi Milano non si concretizzasse'.