Commenta per primo

'Contro il Brasile abbiamo fatto una grande partita, contro una grande squadra, anche se il ranking Fifa la colloca un po' indietro. Peccato per l'invasione del runner durante la partita che ha portato all'interruzione della gara, ci siamo fatti trovare impreparati sull'inserimento di Marcelo prendendo il gol di Fred'. Così il direttore tecnico della Russia Oreste Cinquini ospite ai microfoni di Radio Toscana. 'La Fiorentina ha tutte le capacità per lottare fino in fondo per la Champions League - ha aggiunto Cinquini, ex dirigente viola -. Bisogna stare attenti a criticare la famiglia Della Valle perché è difficile ritrovare la competenza, l'attenzione e soprattutto la passione che ha questa società. Thereau? E' un buon giocatore, ha dimostrato al Chievo di essere determinante. Ma non vedo in lui grossi margini di miglioramento, né mi fa impazzire. Ritengo Montella un buonissimo allenatore, come ritenevo lo fosse Prandelli: se arriverà il francese, vuol dire che è funzionale al gioco del tecnico viola. Ljajic sta dimostrando concretamente tutte le qualità che ha, e se Giuseppe Rossi tornerà quello che si è visto prima dell'infortunio la Fiorentina avrà un attacco tutto formato da giocatori che non danno punti di riferimento. Servirebbe un nuovo Pizarro, visto quanto il cileno è determinante per il gioco dei gigliati'.