76

Giovani e forti. Meglio se fortissimi e giovani solo sulla carta d'identità. Il profilo di Youri Tielemans in questo senso combacia alla perfezione con l'identikit degli obiettivi di mercato bianconero. Anche perché il centrocampista di qualità dell'Anderlecht è da anni sul taccuino di Fabio Paratici e Javier Ribalta: classe 1997, poco più che bambino ha preso in mano le chiavi della regia del club belga per non lasciarle più. Da subito ha stregato gli osservatori e gli uomini di mercato bianconeri, debuttando ad esempio in Champions League a sedici anni appena compiuti. Poi la Juve lo ha sondato, visionato, studiato. Rimandando di volta in volta l'affondo decisivo 

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM