Commenta per primo

Troppe volte quando si parla di ultrà, di curve e tifosi in generale, si è solito abbinarli alla parola violenza. Molto spesso il mondo rossoblù ha invece fatto qualcosa di straordinario per chi soffre, dalla raccolta di sangue, passando per le collette alle popolazioni terremotate per arrivare agli abbonamenti regalati a persone che soffrono. L'ultima idea arriva da Roberto Scotto, uno degli storici leader della Gradinata Nord, che attraverso internet ha voluto lanciare la sua iniziativa.

'Avrei voglia di parlare di tante cose... che ci sembrano importanti... poi succede che mi mandano una mail quelli di Make a wish... è un'associazione che esaudisce i sogni dei bambini malati di cancro, leucemie e altre malattie terribili… e capisci che non è così importante che Constant non corra o che Bovo non la veda mai... certo è una cosa che a noi interessa... Ma non è la vita... la vita è la lotta di questi bambini. Io ho avuto un linfoma di Hogkins , e fatto un anno di chemioterapia, so come si sentono anzi loro sono ancora più fragili di me e soffrono ancora di più... allora ho pensato che potremmo adottare un sogno di un ragazzino che vorrebbe andare ad Eurodisney... so che non potremo adottarli tutti... ma chi meglio di noi sa coltivare i sogni e sa cosa significa vederli realizzati... sinceramente non so cosa potremmo fare aspetto anche idee. Forse venderemo delle maglie del nostro gruppo Old block o altre cose, ma so che qualcosa faremo... perché noi sappiamo che se uno sogna è solo un sogno... se si sogna in tanti è l'inizio di una nuova realtà... aspetto consistenti adesioni... la cifra è intorno ai 3000 euro... ma il suo valore per il bambino è immenso... siamo o non siamo... SOGNATORI DI FRODO!'

(Corriere Mercantile)