31
“Vorrei che mi dicesse: “Mister, voglio stare qua. Sono il tuo capitano, andiamo in battaglia”, così ha parlato Ivan Juric in un'intervista alla Gazzetta dello Sport in merito alla situazione legata ad Andrea Belotti. L'attaccante granata, reduce da un paio di stagioni sottotono e dalla vittoria degli Europei, è da tempo al centro del caso rinnovo, con una scadenza fissata a giugno 2022. Il nuovo tecnico è stato chiaro: lo vuole come terminale della sua squadra, ma ha detto che deve decidere in fretta, non aspetta né lui né nessun altro. Nel frattempo, Belotti è tornato oggi a Torino per svolgere le consuete visite mediche pre-campionato, e domani si confronterà con Juric, aspettando un incontro con la dirigenza granata.

L'OFFERTA – Il Toro dalla sua parte si è già mosso, con la volontà di trattenere ancora il Gallo in granata per i prossimi anni: l'offerta per il rinnovo è di circa 4 milioni di euro tra parte fissa e bonus. Una proposta ritenuta congrua dalla società, e adesso tocca a Belotti prendere una decisione. Dall'estero lo vorrebbe lo Zenit, che ha formulato un'offerta di circa 30 milioni di euro, ma che il Gallo sembra destinato a declinare. Si era parlato del Siviglia, Monchi però ha abbandonato la pista e ha virato su un altro attaccante (Joselu, dell'Alaves).

POSSIBILI SVILUPPINei prossimi giorni potrebbe arrivare un incontro con Cairo per decidere se andare avanti insieme oppure no. Domani intanto vedrà Juric e si confronterà con lui. L'ex tecnico del Verona gli ribadirà il desiderio di poter contare sui suoi gol e sulla sua leadership, ma gli metterà anche fretta per farlo decidere al più presto. Sono giorni davvero importanti per il suo futuro perché tutto dipende dalla sua volontà: continuare ad essere il simbolo del Toro e del nuovo progetto oppure rompere una bella storia e cercare una nuova avventura. Strada quindi al bivio: vedremo in che direzione sceglierà di andare Belotti. 


Gioca a Magic e sfida i migliori fantallenatori nel fantatorneo Nazionale de La Gazzetta Dello Sport. In palio più di 1.000 premi. Attivati