Commenta per primo
Cosa c'è di più brutto di concludere la stagione buttando tutto il lavoro fatto con un penalty sbagliato al 93', come ha fatto il Torino? Forse c'è l'aver dovuto vivere il capitolo finale da spettatore, dopo essere stato protagonista di tutto lo sceneggiato tranne che all'ultima scena, e senza potersi prendere l'applauso del pubblico. Come accaduto, fra i granata, a Ciro Immobile, la cui permanenza sotto la Mole è in forte dubbio, o a Guillermo Rodriguez, infortunato dell'ultima ora.

Ma se oggi il mercato del Toro conosce un giorno di pausa, c'è chi già ha salutato i propri tifosi, anche se nel modo più infausto: parliamo dei giocatori a fine contratto, su tutti quel Riccardo Meggiorini che ieri voleva chiudere con il gol per l'Europa e invece è stato sostituito a metà ripresa dopo l'ennesima prova incolore, dopo un'intera annata da zero gol. Il suo contratto non sarà rinnovato e da oggi il simpatico e benvoluto "Meggio" potrà cercarsi un'altra destinazione. E' un addio, non ufficiale, ma di fatto.