Commenta per primo

La telenovela Sánchez Miño ha visto stamattina girare il proprio capitolo finale: telecamere accese su un gruppo di frazioni dall'inquietante nome di Decollatura, case sparse fra i rilievi del cuore della Calabria da cui partì il trisavolo di Juan Manuel alla ricerca de "Lamerica". La trovò in Argentina, dove 130 anni dopo è nato quello che da oggi è un giocatore del Torino., accolto oggi dal sindaco locale, Anna Maria Cardamone, con in mano una maglia granata recante il nome del paese.

I granata avevano perfezionato l'acquisto di Sánchez Miño in ogni dettaglio, ma il suo contratto non poteva essere depositato; l'operazione è ora stata completata, e il 23enne arrivato dal Boca Juniors non potrà essere inserito in lista Uefa per il match di stasera contro lo Split, ma sarà invece sicuramente convocato per il debutto in campionato di domenica sera, contro l'Inter. E ora tocca a Bruno Peres diventare il "prossimo acquisto".