Commenta per primo
Sono passati 25 anni da quel 29 maggio 1985, quando allo stadio Heysel di Bruxelles morirono 39 tifosi, di cui 32 italiani, prima dell'inizio della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool. La ferita è sempre aperta e non si cicatrizzerà mai. Sabato 29 maggio la Juventus onorerà e ricorderà le vittime con un'importante manifestazione a Torino, alla quale prenderanno parte i calciatori e i dirigenti attuali, nonchè ex calciatori che vestivano la maglia bianconera in quel lontano 1985. Ci saranno anche Michel Platini e Zbigniev Boniek, mentre i tifosi partiranno dalla sede di corso Galileo Ferraris ed arriveranno fino allo stadio Comunale in un lungo cordone di cordoglio. Intanto già da ora si susseguono eventi alla memoria. Oggi pomeriggio, al salone del libro (ore 13, sala B), il giornalista Emilio Targia presenterà il libro-inchiesta 'Heysel: prove di memoria'. Un libro che ripercorre la dolorosa storia di quella maledetta serata attraverso ricordi e appunti.