Commenta per primo
Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita vinta 3-0 contro il Sassuolo: "È il cammino che sta facendo la squadra, il finale del girone d’andata è stato positivo, abbiamo fatto punti che ci danno l’abbrivio per fare al meglio il girone di ritorno e sfruttare al meglio le nostre qualità”.

SU DE PAUL -  “Fa piacere che sia capitata questa contingenza, le qualità sono dei giocatori, il fatto che riescano a tirarle fuori è merito loro. Oggi De Paul ha fatto una grande partita in tutte le fasi, poi l’ha impreziosita anche con il gol nel finale”.

SUL SUO RUOLO DA ALLENATORE -  “Sono consapevole del mio ruolo e di quella che è la mia posizione. Stiamo facendo questo percorso insieme”.

LAVORARE CON TRANQUILLITA' - “Sono tanti anni che siamo in Serie A, bisogna affrontarla con umiltà e con criterio per esprimere le proprie qualità. Io avevo detto che la squadra aveva del potenziale non espresso. Ora mancano 19 partite che possono essere lunghissime, ma possono essere anche un’opportunità per esprimere le qualità che si hanno.Noi abbiamo un gruppo di giocatori con l’età media tra i 24-25 anni e alcuni che vanno verso la maturità, alcuni non hanno ancora compreso le loro qualità. Spero che un percorso virtuoso aiuti loro a tirar fuori il meglio. Il calcio può smentirti domenica dopo domenica, bisogna lavorare con coscienza”.