422
Cambio di proprietà per il Newcastle. Il club inglese ha annunciato che oggi il 100% delle quote è passato da St. James Holdings Limited del presidente Mike Ashley a un gruppo di investimento guidato dal Public Investment Fund (PIF), comprendente anche PCP Capital Partners e RB Sports & Media. Non sono state comunicate le cifre dell'operazione, ma si parla di 300 milioni di sterline: circa 350 milioni di euro


Il governatore del fondo PIF, Yasir Al-Rumayyan sarà presidente non esecutivo del Newcastle, nel cui consiglio di amministrazione ci sarà anche l'amministratore delegato di PCP Capital Partners, Amanda Staveley. In rappresentanza di RB Sports & Media, Jamie Reuben farà parte della dirigenza del club inglese. La squadra allenata da Steve Bruce è penultima in classifica con 3 punti raccolti nelle prime 7 giornate di campionato. 
Nei mesi scorsi lo stesso fondo PIF si è interessato anche all'acquisto dell'Inter dalla famiglia Zhang (LEGGI QUI). 
I nuovi proprietari hanno ringraziato la Premier League per aver dato l'ok all'affare, modificando il regolamento. La cosa non è andata giù ad Amnesty International
, il cui amministratore delegato Sacha Deshmukh denuncia una violazione dei diritti umani da parte dell'Arabia Saudita. Il presidente del fondo PIF è Mohammed bin Salman, principe ereditario della famiglia reale saudita (e da oggi il più ricco proprietario al mondo di un club di calcio), accusato di aver ordinato la morte del giornalista Jamal Khashoggi. 
L'ex premier italiano Matteo Renzi ha spiegato nei mesi scorsi: "Mohammad Bin Salman è un mio amico, lo conosco da anni. E non c'è nessuna certezza che sia il mandante dell'omicidio Kashoggi".