Commenta per primo

Non sarà Rafael Benitez il prossimo allenatore della Sampdoria. A comunicarlo la stessa società blucerchiata, che ha annunciato il tutto con  un comunicato apparso sul sito ufficiale.

Dopo la parentesi all'Inter, dunque, non ci sarà un ritorno in Italia per Benitez. E ora rimane da chiedersi chi siederà sulla panchina genovese. Giuseppe Iachini ha commentato: "Non ho sentito nessuno dalla Sampdoria. A oggi, per contratto, il tecnico dei blucerchiati sono ancora io. Altro non so. Aspetto che mi chiamino poi vedremo cosa succede. So soltanto che ho lavorato bene alla Samp e che per contratto io sono il tecnico dei doriani".

Questo il comunicato ufficiale del club: "A seguito dell'incontro tenutosi nei giorni scorsi a Londra e dei successivi contatti intercorsi tra l'U.C. Sampdoria e il sig. Rafael Benítez, con reciproco dispiacere la scrivente e il tecnico iberico hanno convenuto che i tempi per una collaborazione non sono ancora maturi. Nonostante l'ottima sintonia riscontrata fin dal primo istante, la dirigenza blucerchiata e il sig. Benítez non hanno raggiunto l'intesa  auspicata. L'idea di una Sampdoria che lotti immediatamente per i vertici del nostro calcio nella visione del sig. Benítez non può collimare con il percorso di crescita necessariamente graduale voluto e impostato dal club di Corte Lambruschini per rendere competitiva la squadra all'indomani dell'avvenuta promozione. A mister Rafa Benítez va comunque un grazie doveroso da parte dell'U.C. Sampdoria per aver in ogni caso analizzato, valutato e apprezzato l'idea di football che caratterizza e caratterizzerà il domani della nostra società".