126
Torno sull’argomento Conte-delusione perché ho qualcosa da chiarire. A me va benissimo il calcio di Conte e sono un grande sostenitore dell’esclusiva importanza del risultato. Questo è il riassunto della mia convinzione professionale da decine di anni, quindi ci tengo. Alla lunga, se giochi male non vinci. Mai. La somma dei risultati ha sempre una logica. Quello che mi aspetto da una squadra è che vada avanti, cresca e migliori. Questa stessa Inter che vince deve migliorare molto. E’ una discussione inutile adesso, ma fondamentale per il futuro. E questo Conte lo sa meglio di tutti noi. O c’è qualche interista che spera che l’anno prossimo l’Inter resti questa negli uomini e nel gioco?


Ascolta "Un chiarimento su Conte, anche lui sa che l'Inter deve crescere" su Spreaker.


L’Inter è una squadra solida, concreta, non è spesso brillante, ma ha giocatori che brillanti lo sono moltissimo sul piano individuale. Per questo sono convinto che Conte possa costruire e ottenere di più da questa squadra, dalla sua evoluzione. Se non ci riuscisse sarebbe una delusione soprattutto per se stesso, ne sono sicuro. A volte mi sembra ormai si sia tutti così invaghiti della  polemica da non riuscire nemmeno a distinguere quando siamo d’accordo in partenza. Come se fosse un grande dispiacere.