Commenta per primo

A A A anti-Inter cercasi. La seconda giornata del campionato di serie A regala due risultati che hanno del clamoroso. Il Milan del talento, il Milan del poker d'assi, il Milan della campagna acquisti faraonica esce sconfitto 2-0 dal Manuzzi di Cesena, trascinato da uno Giaccherini da urlo. Male il centrocampo, malissimo la fase offensiva con Ibrahimovic a tratti svogliato, sempre in cerca di una giocata e capace di sbagliare il rigore a 5' dalla fine (palo), che avrebbe reso incandescente il finale. Grande prova del collettivo bianconero, reparti vicini e ripartenze letali.

Ha fatto peggio la Roma che esce dal Sant'Elia con una pesante sconfitta sul groppone. Ranieri non poteva contare su giocatori importanti come Adriano, Riise e Vucinic, ma i giallorossi non hanno mai dato l'idea di entrare in partita e dopo il rosso a Burdisso per un assurdo fallo su Conti hanno alzato bandiera bianca.

CESENA-MILAN 2-0
31' Bogdani (C), 45' Giaccherini (C)

CAGLIARI-ROMA 5-1
7' Conti (C), 19' De Rossi (R), 23' rig. e 27' Matri (C), 38' Acquafresca (C), 88' Lazzari (C)

Classifica:
Cagliari, Cesena, Inter 4; Parma, Sampdoria, Chievo, Bari, Genoa, Milan 3; Fiorentina, Napoli, Bologna, Palermo, Roma 1; Catania, Juventus, Brescia, Lazio, Lecce, Udinese 0.