L'idea di calcio di Marco Verratti? La si può tradurre in due parole: Barcellona e Iniesta. E' quanto emerge da un'intervista rilasciata dal centrocampista della Nazionale e del Paris Saint Germain alla rivista Undici: "Se devo individuare una squadra che gioca secondo il mio modo di vedere il calcio, scelgo il Barcellona. Se invece devo indicare un modello di calciatore, dico Iniesta. Li abbiamo incrociati spesso negli ultimi anni, ed è una squadra che si diverte anche quando perde. Per me, questa è la cosa piu' importante". 

NON LA BUTTA MAI - Un modo di giocare, legato soprattutto al possesso palla, che Verratti tenta sempre di mettere in pratica: "All'inizio, il mio modo di giocare metteva in difficolta' anche i compagni, non la buttavo mai. Oggi hanno capito: se la gioco senza un'idea mi chiedono perché l'ho fatto. Anche il mio allenatore, Laurent Blanc, non mi rimprovera più. Se devo cambiare modo di giocare, tanto vale che comprino un altro".