Commenta per primo

 

I tifosi lo hanno ribattezzato King Artur, per il suo modo di dominare la mediana. Ma il cileno Vidal non fa il diavolo a quattro solo a centrocampo. Almeno stando a quanto si dice e scrive in Sudamerica. Di oggi la notizia che Vidal si è presentato nel ritiro della Roja con altri compagni con 45 minuti di ritardo. Guadagnandosi l'espulsione del tremendo ct Borghi.
 
Il giocatore della Juventus è così già sull'aereo per Torino. Un fatto che non dispiacerà ad Antonio Conte, benché generi qualche perplessità sul suo lato professionale. Il ritardo sarebbe stato causato ufficialmente dalla partecipazione al battesimo del figlio di un compagno di nazionale, Jorge Valdivia. Lo stesso Valdivia beccato con Beausejour in evidente stato di alterazione alcolica alcuni mesi fa sempre nel ritiro del Cile.
 
Insomma, qualche ombra sul comportamento di Vidal. Ma finché in bianconero continuerà a giocare così, pazienza per le pazzie in nazionale. E poi alla Juve c'erano già abituati. Ricordate Davids? Un mastino di centrocampo dal comportamento non sempre irreprensibile. Ma indispensabile per la Vecchia Signora. Che Vidal voglia imitarlo?