Commenta per primo

Il tecnico del City Roberto Mancini tronca le speranze delle milanesi con una sola frase: "Mario non ha giocato perchè è stata una mia scelta tecnica. Ho 20 giocatori in rosa e se uno non lavora bene non merita di andare in campo. Mario è come gli altri. Non è una punizione, semplicemente ci sono stati altri giocatori che si sono allenati meglio di lui quindi giocheranno loro. Non siamo una vecchia coppia sposata, voglio bene a Mario come voglio bene a tutti gli altri ma io sono un allenatore e lui un giocatore. Se non lavora bene non merita di andare in campo. Non abbiamo nessuna intenzione di venderlo a gennaio".