23.15 ULTIMATUM AL MILAN - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, lo Zenit San Pietroburgo ha in queste ore offerto un ultimatum al Milan per Axel Witsel: se i rossoneri non si decidono a presentare un'offerta entro domani mattina, il belga può andare al Tottenham, che ha già offerto 26 milioni ai russi. Per quanto riguarda la formula, il Milan vorrebbe ottenere un prestito con diritto di riscatto, lo Zenit preme per l'obbligo di riscatto. 

Da Sky Sport arrivano solo conferme alle indicrezioni dei giorni scorsi di calciomercato.com su un fronte che non si era mai chiuso: l'obiettivo forte del Milan per il centrocampo è Axel Witsel dello Zenit San Pietroburgo. Sono ripartiti i contatti col club russo, dopo che il giocatore ha chiesto al presidente di essere liberato per i rossoneri. Nel pomeriggio, è previsto un vertice, col Milan che offre un prestito oneroso a circa 3 milioni di euro con un diritto di riscatto fissato a 22-23 milioni e che può diventare obbligo (su espressa richiesta dello Zenit) al raggiungimento di un certo numero di presenze. Mihajlovic vede il belga come il rinforzo ideale per restituire qualità e personalità ad un reparto, quello di centrocampo, che nelle prime due giornate di campionato ha mostrato tutti i suoi limiti e, al termine della sfida con l'Empoli, ha sottolineato questa necessità in un vertice di mercato con Galliani e Berlusconi, collegato telefonicamente.