48
Niente derby e soprattutto pochissime chance di vederlo all’Europeo. Ieri Nicolò Zaniolo si è imbarcato su un volo privato per Innsbruck, dove è stato visitato dal professor Fink nella clinica Gelenkpunkt. L’esito del controllo con il luminare non è stato quello sperato dal calciatore: il recupero procede bene, ma per il rientro in gruppo potrebbe volerci addirittura un mese in più del previsto. Di sicuro non potrà allenarsi in partitella con contrasti almeno fino al 20 aprile. Nemmeno con la Primavera.  Questo perché il ragazzo ha avuto il Covid e quindi ha avuto due settimane in meno nella tabella di marcia di recupero Nel peggiore dei casi vorrebbe dire essere a disposizione di Fonseca per l'ultima settimana di maggio, a campionato praticamente concluso. La speranza ormai è giocare l’ultima giornata contro lo Spezia. Un duro colpo per il morale del classe '99 che, tra aprile e maggio, sperava di avere una minima chance per convincere Mancini a portarlo all'Europeo.