1

Sale la febbre legata alla finale di Champions League che questa sera a Lisbona vedrà contrapposte in un derby ricco di storie ed emozioni il Real Madrid di Carlo Ancelotti e l'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone. Una sfida ricca di intrecci e di curiosità legate alla straordinaria rivalità cittadina fra i due club e all'incredibile percorso che ha accompagnato le due formazioni nel corso della stagione alla rincorsa di Liga (vinta dall'Atletico Madrid sabato scorso) e, appunto, Champions League. Abbiamo scelto di sottolineare 10 curiosità che ci accompagneranno fino all'appuntamento cruciale di questa sera quando gli occhi di tutto il mondo saranno puntati sullo Stadio da Luz di Lisbona.

1 - Comunque vada sarà un successo spagnolo che andrà oltre i confini iberici. Con la Champions che rimarrà a Madrid e l'Europa League conquistata dal Siviglia anche la Supercoppa Europea sarà destinata al paese spagnolo. Un movimento calcistico, sottolinea Gazzetta.it dominante in Europa con 15 coppe sulle ultime 30 disponibili, conquistate da squadre spagnole con le sole annate 2005, 2008 e 2013 senza titoli portati alla corte di re Juan Carlos.

2 - La Spagna è la nazione che ha conquistato il maggior numero di Champions League della storia. Quello di questa sera sarà il 14esimo trionfo spagnolo (9 coppe vinte dal Real Madrid e 4 dal Barcellona) e lascerà alle spalle della Spagna a quota 12 Italia (7 Milan, 3 Inter e 2 Juventus) e Inghilterra (5 Liverpool, 3 Manchester United, 2 Nottingham Forest, 1 Aston Villa e Chelsea).

3 - Real Madrid e Atletico Madrid si affronteranno per la prima volta in un derby nella finale di Champions League, ma nella loro storia, in finale, i due club si sono affrontati già sei volte (principalmente in Coppa del Re). Di queste sei l'Atletico Madrid è uscito vincente in 4 occasioni l'ultima nel 2013 proprio in Coppa del Re. Finì 1-2 per i Colchoneros che risposero al gol di Cristiano Ronaldo con Diego Costa e firmarono il successo nei tempi supplementari con Miranda.

4 - Il Real Madrid non giocava una finale di Champions dal 2002 (vittoria per 2-1 sul Bayer Leverkusen). Le Merengues hanno vinto il trofeo nove volte, più di ogni altra squadra e in sole tre occasioni su 12, raggiunta la finale del torneo, non sono riusciti ad alzare la coppa al termine della partita.

5 - L'Atletico Madrid ha raggiunto la finale di Champions League per la seconda volta della sua storia. La prima e unica fu la finale della Coppa dei Campioni del 1974, quando si arrese al Bayern Monaco solo dopo la ripetizione del match.

6 - La prima finale del 1974 contro il Bayern Monaco terminò 1-1 dopo i tempi supplementari. Il vantaggio momentaneo dei Colchoneros fu firmato da Luis Aragones, bandiera dell'Atletico e allenatore della Spagna campione d'Europa nel 2008 scomparso lo scorso 1 febbraio a Madrid. L'Atletico ha scelto di dedicare la maglia della finale proprio a lui inserendo nella divisa la scritta Luis Aragones dietro al colletto.

7 - Cibeles e Neptuno sono le due piazze dedicate alle feste a Madrid dei tifosi del Real Madrid e dell'Atletico Madrid rispettivamente. La curiosità vuole che le due piazze con rispettive fontane (che danno il nome alla zona) distano soltanto 400 metri l’una dall’altra e sono collegate da un lungo viale.

8 - L’Atletico Madrid ha vinto solo due delle ultime 30 sfide con il Real Madrid (7 pareggi), ma i Colchoneros sono anche l’unica squadra imbattuta in questa Champions League con 9 vittorie e 3 pareggi. L’ultimo club capace di vincere la Champions senza perdere una partita è stato il Manchester United nel 2007/08.

9 - Il Real Madrid ha il miglior attacco di questa Champions League (37 gol). I Blancos sono l’unica squadra nella storia della competizione (dal 1993/93) con una media superiore alle tre reti a partita (3.1). Il miglior marcatore stagionale è Cristiano Ronaldo con 16 gol siglati in questa edizione. Ronaldo ha stabilito un nuovo record nella storia della manifestazione superando i 14 gol segnati da Lionel Messi e Josè Altafini.

10 - La Turchia, come raccontato anche da Gazzetta.it manca all'appello nelle nazionalità rappresentate da giocatori che hanno vinto la Coppa dei Campioni. Se l’Atletico Madrid trionferà in questa finale Arda Turan potrebbe diventare il primo turco a vincere la Champions. Sono più di cinquanta le nazioni rappresentate da giocatori campioni d’Europa con gli spagnoli in cima alla lista seguiti da tedeschi e brasiliani.