Commenta per primo

Giorni, forse addirittura ore, e poi il futuro di Mario Balotelli sarà più chiaro. Mino Raiola sta definendo gli ulti­mi dettagli del suo viaggio oltre Manica che lo porterà a incontrare a Manchester sia i dirigenti dello United (Sir Alex Fer­guson ha smentito un interessamento per Sneijder confermato dall’olandese e da Moratti) sia quelli del City.

Sembra di ri­vivere la storia del trasferimento al Bar­cellona di Zlatan Ibrahimovic quando fu il procuratore dello svedese a lavorare al­l’operazione per poi far arrivare in corso Vittorio Emanuele un’offerta irrinuncia­bile. Adesso a corteggiare Supermario ci sono addirittura due club e la speranza dei dirigenti nerazzurri è quella che il prezzo dell’attaccante lieviti fino ai 40 milioni che Moratti vuole per cederlo. Di fatto la sem­pre più imminente “trasferta” di Raiola in Inghilterra potrebbe dare un’accelerazione alla vicen­da e rendere più difficile la partenza di Maicon.

In caso di addio di Balotelli l’Inter punterà su Cavani, che la­scerà sicuramente il Paler­mo, o su Kuyt, attratto dal­l’idea di giocare nuovamen­te alle dipendenze del tec­nico spagnolo.