20

In un'intervista che farà clamore, Eric Abidal, ora al Monaco, torna a parlare della sua malattia e del Barcellona: "La mia partenza dal Barça non è stata una questione di soldi e la prova più chiara è che durante tutti i mesi in cui sono stato malato il club non mi ha pagato", spiega ai microfoni de L'Equipe
 
"Ho attraversato un momento difficile quando ho saputo che non mi avrebbero rinnovato il contratto - aggiunge Abidal, classe 1979, tornato in campo dopo aver sconfitto un tumore -. Con Guardiola la situazione sarebbe stata diversa. Pep è una persona che è molto affezionato a me. Lui mi ha dato l'opportunità e se avesse continuato al Barça forse lo avrei fatto anche io".

"Oggi ho la fortuna di avere la fiducia del mister e del presidente del Monaco. Sono contento di aver intrapreso questa avventura", conclude Abidal. 

Una fonte del Barcellona, sentita per telefono dal quotidiano spagnolo As, però smentisce, ufficiosamente, la tesi di Abidal: "Ha preso tutto quanto previsto dal suo contratto".