Calciomercato.com

Abodi: 'Plusvalenze? Ognuno faccia la sua parte, anche la FIFA...'

Abodi: 'Plusvalenze? Ognuno faccia la sua parte, anche la FIFA...'

Il ministro dello Sport, Andrea Abodi, in un’intervista rilasciata a Italia Oggi, ha fatto il punto sulla riforma del lavoro sportivo e l’abolizione del vincolo. Abodi ha poi parlato anche del caso Juventus legato alle plusvalenze. 

SULLA RIFORMA - La riforma è molto ampia, ci sono delle deleghe ancora aperte che chiuderemo a breve, in modo da avere un impianto organico. Il governo è cambiato da poco, non è detto che però questo debba portare ulteriori modifiche al testo. Vedremo cosa si potrà fare per migliorare l’impianto".

PLUSVALENZE - "Come governo, dobbiamo comprendere bene il fenomeno, quindi è necessario aspettare le motivazioni della sentenza e le ulteriori mosse della Procura. È fondamentale rispettare i ruoli e avere un atteggiamento cauto prima di prendere le decisioni, valutandone attentamente gli impatti. Stiamo facendo le opportune riflessioni tecniche per capire fino a dove possiamo arrivare per migliorare il sistema. Auspichiamo, poi, che ognuno faccia la sua parte, dalle federazioni alla FIFA, sia in termini di norme che sul versante dei controlli".

SULLE INFRASTRUTTURE
- Dobbiamo fare molte cose. Il governo, negli ultimi anni, ha sviluppato il bando sport e periferie, che verrà rinforzato ulteriormente da questo esecutivo. C’è, poi, tutta la parte legata al PNRR, che offre molte possibilità. Credo che, in questo senso, un aiuto possa arrivare dai grandi eventi, come la Ryder Cup di golf, che si svolgerà a fine settembre a Roma. Puntiamo molto su allargare la base sportiva, anche e soprattutto in sport come il golf, garantendo a più persone possibili l’accesso alla disciplina, senza intaccare il lavoro dei circoli. Stessa logica per i giochi del Mediterraneo 2026, che rappresenteranno un momento molto importante. Come governo abbiamo già sostenuto economicamente l’iniziativa, ma faremo ancora di più in termini di presenza e comunicazione nei prossimi mesi".

Altre notizie