Commenta per primo
Ovunque legno che scalda e ampie finestre per illuminare gli spazi e ammirare il settore giovanile dell'Atalanta, fiore all'occhiello del club in tutta Italia, allenarsi nel campo di fronte alla palestra. È questa la nuova Accademia dedicata a Mino Favini, il maestro del vivaio nerazzurro. Nell'atrio di ingresso, oltre alla gigantografia del Mago di Meda attorniata dalle Coppe recentemente vinte dalla Primavera-SuperCoppa e Scudetto-ci sono altre installazioni colorate formate da righelli verticali che, uniti, vanno a raffigurare i giocatori più forti della prima squadra bergamasca.

I PROTAGONISTI RITRATTI- C'è Gaetano Scirea, c'è il capocannoniere German Denis e c'è anche l'attuale capitano, il Papu Gomez nella veste di arciere. Accanto a lui, il tecnico che ha portato l'Atalanta in Europa League prima e in Champions poi, oltre che alla finale di Coppa Italia: Gian Piero Gasperini, un inedito combattente con tanto di scudo e corazza.