47
"Purtroppo ci ha lasciato un artista a cui eravamo molto affezionati. Una figura fuori dagli schemi tradizionali, ma con un grande cuore! Riposa in pace Gabriello, ti vogliamo dare l’ultimo saluto con il nome affettuoso con cui ti abbiamo sempre chiamato". Così l'agenzia che curava i suoi interessi ha voluto ricordare Salvatore Gulisano, per tutti il Mago Gabriel. L'artista si è spento ieri a 79 anni dopo una vita in tv al fianco della Gialappa's.

IL PERSONAGGIO - Nato a Palermo ma torinese d'adozione, Mago Gabriel fu lanciato dal trio comico che aveva intuito le potenzialità che poteva avere dietro allo schermo e l'ha trasformato in uno dei personaggi del programma "Mai dire tv". Risate a non finire negli Anni '90, il suo tormentone 'a sua volta' ha fatto divertire grandi e piccoli. Improbabile cartomante, era diventato famoso per il suo italiano storpiato durante gli interventi nelle reti piemontesi.

LA TELEFONATA A MONDONICO - Famosa la sua telefonata a Emiliano Mondonico, all'epoca sulla panchina del Torino: "Pronto, è Mondoni?" "No, ha sbagliato numero" risponde perplesso l'allenatore dall'altra parte del telefono. E in sottofondo il commento della Gialappa's tra una risata e l'altra. Ora siamo sicuri che Mago Gabriel e Mondonico siano riusciti a parlare, di persona, da vicino. E da lassù stiano sorridendo ripensando a quella telefonata.