34

"Nessuno ha più fame di noi!". Con questo slogan sullo sfondo, la Roma si è presentata allo stadio Olimpico davanti ai propri tifosi accorsi in 25 mila per assistere all'evento. Fischiati Balzaretti, Borriello e il nuovo allenatore Rudi Garcia, che ha dichiarato: "Buona sera a tutti, sono felice di vedervi così in tanti. Potete essere sicuri di una cosa, faremo il massimo perché voi tifosi possiate essere orgogliosi della Roma".

Intanto un aereo ha sorvolato l'Olimpico con un messaggio riferito al derby vinto dalla Lazio in finale di Coppa Italia: "26.5.13 la verità reale è che v'avemo fatto male".
Quella sconfitta non è stata dimenticata neanche dalla Curva Sud, che ha esposto uno striscione con la scritta: "Non saper rimediare ad una sconfitta è peggiore della sconfitta stessa", mentre nella tribuna Tevere un altro messaggio recitava: "26/5 Noi non dimentichiamo, vergogna". Ancora indigesta anche l'ospitalità offerta sabato scorso alla Juventus: "17-8-13 disinfettate Trigoria".

Proprio in occasione della Supercoppa, domenica sera era passato un aereo con la scritta: "V'arzamo in faccia il nome immortale...as Roma". Un chiaro riferimento al "Ve l'avemo arzata in faccia" dilagato tra i tifosi laziali dopo la vittoria nel derby oltre a: "Er mare te risalssa, ma a te quando te passa. Lulic 71'".

Mentre la Roma veniva presentata, Lamela compreso, la fidanzata del talento argentino su Twitter ha commentato: "Che gran farsa". Un indizio importante da venire cancellato dopo pochi minuti dal profilo, ma ormai la frittata era stata fatta. "Giù le mani da Lamela" c'era scritto su alcuni striscioni, sembra troppo tardi.