84

Mario Gotze è un'occasione di mercato a costo zero. Perché il centrocampista tedesco ha dato l'addio al Borussia Dortmund e cerca una nuova opportunità, non per forza in Bundesliga. Ecco perché è stato proposto a tanti club tra cui anche il Milan, freddo a gennaio scorso con Boban in dirigenza e nuovamente sollecitato più di un mese fa per il jolly Gotze libero praticamente da svincolato. Come il Siviglia, pure i rossoneri hanno recepito il segnale dal giocatore che apre a ogni soluzione.

La scelta del Milan oggi però è di non farne una priorità. Non c'è Gotze in cima alla lista rossonera, pur essendo stato nuovamente offerto solo poche settimane fa. Il motivo? Se Mario vorrà vestire rossonero dovrà tagliarsi notevolmente l'ingaggio, oggi gli 8 milioni all'anno bonus compresi cui aggiungere le commissioni sono ritenuti fuori parametro per un Milan che taglierà il monte stipendi. Ecco perché Gotze non è una prima scelta, a meno di suoi passi indietro sul fronte ingaggio che fin qui non sono stati registrati.