23
La Juventus monitora il mercato dei terzini sinistri alla ricerca di un erede di Alex Sandro. Una delle piste porta a Ferland Mendy. Yvan Le Mèe, agente del francese classe 1995 in forza al Lione, ha dichiarato in un'intervista a Tuttosport: "Mendy è stato protagonista di una grandissima stagione col Lione, ha soltanto 23 anni, con la Francia ha esordito e adesso è al centro del mercato: c’è mezza Europa che lo vuole. I terzini sinistri di qualità sono una merce sempre più rara, basta pensare a Lucas Hernandez che si è trasferito al Bayern Monaco per 80 milioni. Mendy è ancora più completo: è efficace nei dribbling, nei cross". 

PARAGONI - "E' un Marcelo francese quando attacca, ma in fase difensiva può essere accostato ad Alex Sandro o al Chivu dei tempi d’oro. Mendy è mancino, però possiede anche un bel destro che gli consente di venire spesso a giocare dentro al campo". 

VALUTAZIONE - "40-50 milioni di euro? Quello del terzino sinistro in questo momento è un ruolo raro e costoso. Il Lione non ha messo Mendy sul mercato e il presidente Aulas vorrebbe goderselo un altro anno. Ma dipenderà dalle offerte: se arriverà quella giusta, soprattutto a livello di progetto sportivo, cercheremo un accordo col Lione che possa accontentare tutti. Quella di Mendy sarà una scelta tecnica, non solo economica: altrimenti andremmo in Cina". 

JUVE E NAPOLI - "Ci sono stati soltanto dei sondaggi finora. Diciamo che in Inghilterra e Spagna c’è maggiore disponibilità economica, però la serie A è sempre attraente per i francesi. Alex Sandro è un top del ruolo e per la Juventus non sarà semplice sostituirlo in caso di cessione. Mendy è un profilo che rientra nella lista dei bianconeri come in quella di tutte le big. L’amicizia tra Agnelli e Aulas può aiutare, però alla fine per tutti contanto soltanto le cifre".