Calciomercato.com

Moratti: 'Jakartone? Solo una battuta, Agnelli ingenuo a metterla su Facebook'

Moratti: 'Jakartone? Solo una battuta, Agnelli ingenuo a metterla su Facebook'

14.30 Intervistato davanti agli uffici della Saras, il presidente dell'Inter ha risposto alle domande dei giornalisti sulla battuta di ieri del numero 1 juventino Andrea Agnelli a proposito dell'avvento in società dell'indonesiano Erick Thohir:

Moratti: lei si è fatto una bella risata, questa è la risposta a 'Jakartone'?

"Si perchè era in un sms invece molto affettuoso sia nei confronti miei che della società. Quindi era una battuta che pensavo finisse lì, invece poi dopo forse è stata un'ingenuità che andasse su. Niente, finisce lì".

Quindi nessuna risposta?
"No, non credo assolutamente. Era una battuta di spirito che finisce lì".

Diego Maradona è arrivato a Milano. Qualche anno fa venne a trovarla, lo vedrà anche oggi?
"No, non posso purtroppo. Però ho tutta la simpatia, che lui conosce, nei suoi confronti".

09.15 Come riporta anche il Corriere dello Sport, la battuta del presidente della Juventus Andrea Agnelli sull'arrivo di Thohir all'Inter ("Dal 15 ottore la capitale indonesiana non sarà più Jakarta, ma Jakartone") ha generato l'insurrezione sul web dei tifosi interisti, che si sono sentiti toccati nell'orgoglio dal riferimento allo scudetto revocato ai bianconeri nel 2006 e assegnato alla società di Moratti. Lo stesso Moratti era stato peraltro avvisato da Agnelli dell'intenzione di pubblicare su Facebook la frase incriminata.

Intanto, il nuovo proprietario nerazzurro attende il via libera delle banche per completare l'acquisto della società prima del Cda del 28 ottobre e la sua "prima" a San Siro potrebbe essere in occasione del match contro il Verona del 26 ottobre.

Altre notizie