12

Niente nuovo Bernabeu per il Real Madrid, almeno per il momento. Il quotidiano spagnolo As, molto vicino agli affari della Casa Blanca riporta la decisione della Corte Superiore di Giustizia (TSJM) di bloccare la modifica del piano urbanistico presentata del comune di Madrid e il conseguente inizio dei lavori di ammordenamento dello stadio nel quale l'Italia ha vinto la coppa del Mondo nel 1982. Una scelta legata all'apertura da parte della Commissione Europea di un'indagine riguardo ai possibili fondi pubblici ricevuti illegalmente dal Real Madrid per il nuovo progetto. 

POCO CHIARO - Il tema del contendere dal punto di vista legale si riferisce all’accordo tra Real Madrid e il Comune di Madrid per l’acquisto dei terreni edificabili, una trattativa che evidentemente non è stata considerata sufficientemente trasparente da Bruxelles. Il Real Madrid presenterà rircorso che verrà esaminato a settembre, dopo il periodo di vacanza del Tribunale Superiore di Madrid.

ALTRO COLPO - Florentino Perez ha comunque un buon motivo per sorridere. Secondo L'Equipe le merengues sono ad un passo dall'attaccante colombiano del Monaco Radamel Falcao, la trattativa andrà in porto entro la metà di agosto.