Calciomercato.com

  • Al Bano: "Ho steccato, non capivo e sentivo nulla. C'è una parte dell'Italia che non mi sopporta, come successo a Cristo"

    Al Bano: "Ho steccato, non capivo e sentivo nulla. C'è una parte dell'Italia che non mi sopporta, come successo a Cristo"

    Fischiato, criticato e discusso. La serata di Al Bano Carrisi, incaricato di cantare l'Inno di Mameli prima della finale di Coppa Italia tra Juve e Atalanta, non è stata delle migliori. Sui social, la sua performance è stata messa sotto la lente di ingrandimento e ora a rispondere alle critiche ci ha pensato lui stesso, parlando a LaPresse. 

    LA REPLICA - "Ho cantato perché so di saper cantare ma onestamente era talmente tanto l'entusiasmo e il casino che non capivo nulla. Ma la voglia di cantare e di non ascoltare era tanta perché ne valeva la pena. Era un'esperienza da fare che mi mancava. Se ho steccato? Sì, lo ammetto, lo dico io per primo anche perché se n'è andata un po' la voce e - quando non senti - la voce se ne va per affari suoi. L'entusiasmo è cosa pazzesca, ti rimane impresso nella memoria. Cantare in uno stadio tra i tifosi? Se è un concerto i tuoi fan vengono per vedere te, allo stadio vengono per vedere due partite e c'è una parte contro l'altra, cosa inevitabile. Se la rifarei questa esperienza? Senza dubbio sì, però so che è ardua. Che cosa si prova a fare le cose impossibili mi piace provarlo sulla mia pelle. Ormai ho capito che c'è una parte dell'Italia che stravede per me e un'altra che non mi sopporta, ma questo è successo anche a Cristo figuriamoci a un povero cristiano come me".

    Commenti

    (10)

    Scrivi il tuo commento

    Utente vxl 988807
    Utente vxl 988807

    ADESSO TI PARAGONI PURE A CRISTO? MA SAI CHE SEI UN BEL MEGALOMANE?Tu non stai bene

    • 1
    • 0

    Altre Notizie