Commenta per primo

C'è un terzetto di società di Serie A sulle tracce di Luca Cigarini, da quando questi è stato interamente riscattato dall'Atalanta: si tratta di Torino, Sassuolo e Palermo, tre club che avranno obiettivi di campionato molto diversi ma accomunati dall'interesse per il regista bergamasco. In realtà, però, non tutte si sono mosse con la stessa forza sulle tracce del giocatore: e i granata, in questo, appaiono quelli che l'hanno fatto con minor decisione.

Il Palermo pressa l'Atalanta con contatti continui, il Sassuolo ha già addirittura avanzato un'offerta (3,8 milioni di euro, probabilmente pochi: ce ne vorranno più o meno 5 per strapparlo a Colantuono), mentre il Torino è ben lontano dall'aver effettuato mosse del genere. Il gradimento di Cairo è ancora vago, per il momento, anche perchè i suoi uomini-mercato sono pure alla caccia di altri obiettivi per il medesimo ruolo, magari con operazioni meno costose: uno su tutti, quel Fausto Rossi voglioso di rientrare in Italia.