4
Ai microfoni di FcInter1908.it, Demetrio Albertini parla dell'Inter di Erick Thohir. L'ex centrocampista rossonero esprime i propri dubbi sull'operazione di factoring condotta dal presidente indonesiano:

Come giudica l’operazione di factoring condotta da Thohir, che ha ipotecato gli incassi da matchday futuri in cambio di circa 9 milioni?

E’ una cosa lecita e possibile, ma l’ipotecare gli introiti da matchday futuri è un segnale “da interpretare”. Ciò che servirebbe, più che altro, sono gli investimenti.

Quindi non giudica positivamente questa operazione…

Sinceramente no, perchè l’Inter fa intendere che serva liquidità. Non sono all’interno della società e non so dire molto, ma potrebbe essere che Thohir abbia agito così per far fronte alle spese delle licenze nazionali per le iscrizioni.

Che differenza c’è tra la Juve e tutte le altre società d’Italia?

C’è tanta differenza, e non la fa solo lo stadio di proprietà. Ha un’organizzazione importante a livello sportivo, a livello societario, a livello gestionale e manageriale.