Commenta per primo
Il Padova supera per 2-1 l'AlbinoLeffe e conquista tre punti utili a tenere accesa la fiammella della speranza nella corsa alla salvezza. L'inizio della squadra di Sabatini è veemente, ma sbatte contro il muro eretto da Layeni. I bergamaschi non stanno a guardare e rispondono con Ruopolo e Cristiano, i legni salvano Agliardi. Al 41' Italiano raccoglie una corta respinta della difesa seriana e dal limite batte Layeni. Il Padova spera, ma il pareggio di Torri al 46' è una doccia gelata. Nella ripresa la gara cala di intensità, ma gli ospiti concretizzano la loro superiorità con il gol del definitivo 2-1 firmato da Cuffa che, al 73', raccoglie l'assist di Renzetti, ex di turno, e batte Layeni con un preciso colpo di testa. ALBINOLEFFE L'attaccante dell'AlbinoLeffe, Francesco Ruopolo: 'Ci tenevo a fare l'ultimo gol per arrivare in doccia cifra, ci proverò a Reggio Calabria, e per ringraziare i tifosi che mi hanno dedicato uno striscione che mi ha davvero emozionato. Dove vado? Appena lo sparò ve lo farò sapere. Ci sono molti cambiamenti in atto, ma sono tranquillo e ora voglio godermi le vacanze. Le società stanno definendo adesso gli allenatori, ed è meglio vedere cosa accade e poi decidere. Vorrei andare in una squadra dove ho delle certezze importanti. Voglio dimostrare a tutti e soprattutto a me stesso che rispetto a quattro anni fa posso impormi e dimostrare di essere un giocatore di categoria. Il ricordo più bello della mia esperienza qui a Bergamo? Il gol a Buffon'. PADOVA Il Padova è in silenzio stampa.