Commenta per primo
Massimiliano Allegri parla così della vittoria con l'Atalanta: "E' stata una bella partita, fisica. I ragazzi sono stati bravi ad adattarsi subito, anche se mancavano molti centrocampisti e Boateng giocava da mezz'ala, uno ruolo che non vuole solo il presidente Berlusconi. E' una vittoria meritata, abbiamo concesso poco all'Atalanta. Bene Emanuelson, bene Pato, sono contento della prestazione della squadra: era fondamentale vincere e ci siamo riusciti".
 
Poi sul rigore: "Questo c'è. Quando è dubbio oppure non c'è il rigore credo di essere molto onesto nell'ammetterlo. E ci stava anche l'ammonizione di Manfredini". Infine su Tevez: "La stima per lui è normale, ogni allenatore lo vorrebbe. Non ho parlato con lui perchè non è un mio giocatore, è di proprietà del Manchester City. Quando e sé arriverà parlerò con lui".