170
Il caso arbitrale dei rimborsi irregolari, che ha portato alla squalifica in primo grado di Fabrizio Pasqua e Federico La Penna rispettivamente per 16 mesi e 13 mesi, si allarga e si estende ad altri protagonisti. Anche i direttori di gara Davide Massa e Piero Giacomelli sono infatti finiti nel mirino della Procura Federale per presunte irregolarità amministrative.

Essendo stato aperto un fascicolo nei loro confronti, i due arbitri sono stati sospesi dai vertici dell'AIA, in attesa di ulteriori sviluppi. Secondo le prime indiscrezioni, la loro posizione sarebbe comunque più lieve rispetto a quelle di La Penna e Pasqua che, qualora fossero oggetto di una sanzione definitiva superiore ai 12 mesi, incorrerebbero automaticamente nella radiazione.